In occasione della Pasqua ripropongo una notizia che renderà più allegri questi giorni di festa: si alle uova di cioccolato, ma attenzione, che sia fondente!

 

Ricordiamo lo studio di cui si è discusso lo scorso anno in occasione del XXI Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di Odontoiatria. È emerso, infatti, che il cioccolato fondente può aiutare a ridurre il rischio carie. Il cioccolato, o meglio il cacao, si può mangiare senza sensi di colpa perché le sostanze antibatteriche che contiene riescono ad avere la meglio anche sullo zucchero presente nei dolciumi al cioccolato. Il cacao è ricco, sulla superficie esterna della bacca, di alcune sostanze (i tannini, i floruri e i fosfati) che hanno capacità di antidemineralizzazione dello smalto. Vale a dire che aiutano a ridurne la perdita ed anche a proteggere da carie e placca."Il cacao amaro contiene antibatterici naturali che impediscono allo Streptococcus mutans di produrre il glucano, una sostanza appiccicosa che aiuta i germi ad attaccarsi ai denti formando la placca e creando le condizioni perché gli zuccheri vengano trasformati in acidi corrodendo lo smalto" spiega Antonella Polimeni, Presidente del Collegio Nazionale dei Docenti Universitari di Odontoiatria e Ordinario di Odontoiatria Pediatrica alla Sapienza di Roma. "Consumando cioccolato fondente si può ridurre il rischio di carie, soprattutto se si ha l'accortezza di non mangiarlo assieme a dessert troppo ricchi di zuccheri e carboidrati come la colomba pasquale, che ne vanificherebbero gli effetti positivi".

Resta sempre fondamentale un’accurata igiene orale, prima condizione per la prevenzione della carie e di altre patologie del cavo orale. Per avere efficacia preventiva contro la carie, il cioccolato deve essere però rigorosamente fondente all’80-85%, ossia con quantitativi di zucchero pari quasi a zero.

Ricordiamo anche che il cacao amaro è fortemente antiossidante. Tra tutte le sostanze del cacao molto importanti sono i polifenoli, con l'epicatechina in testa. I polifenoli sono antiossidanti naturali contenuti già in elevate quantità nella fava del cacao e conservate in percentuali varie nel prodotto che ne deriva, il cioccolato. Gli antiossidanti giocano un ruolo fondamentale nel contrastare la formazione dei radicali liberi, responsabili della perossidazione a livello cellulare. Sappiamo bene, oramai, che a forti stress ossidativi consegue lo sviluppo di alcune malattie e l'invecchiamento dei tessuti.

Un recente studio condotto dalla London University of the Arts e pubblicato sul Journal of Cosmetic Dermatology, ha dimostrato che l'azione antiossidante del cioccolato ricco di polifenoli ha notevoli effetti benefici sulla pelle, in quanto agisce anche come fotoprotettore nei confronti dei raggi UV.

Home | Informativa | Privacy | Mappa del sito

dottori Giuseppe e Franco Mercurio  

81043 Capua (CE) Via Brezza P.co dei Cedri - Tel . 0823 963229 - 333 7358718 Fax 0823963229 81041 

Vitulazio (CE) Via Luciani,41 - Tel.: 0823 1831624

 mercurio@smilest.it - www.smilest.it  
P.I. 03689400616

Copyright © 2014-2019 All Rights Reserved.

Siamo su Google Plus
Trovaci su Facebook
Seguici su Twitter

Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigabilità del software web e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.